MX 2016 alla resa dei conti... ma senza Cairoli

I primi titoli mondiali del 2016 saranno decisi questo fine settimana ad Assen. Con Jeffrey Herlings a soli 43 punti di vantaggio su Jeremy Seewer il campionato MX2 non può essere deciseo prima della trasferta americana, ma Tim Gajser può archiviare la MXGP anche solo superando Toni Cairoli di un punto. Il divario attualmente è di 99 punti con 100 ancora disponibili negli Stati Uniti, e l'italiano, con solo quattro vittorie, non potrebbe vincere un tie-break contro lo sloveno, che ha già archiviato 15 vittorie.

Due titoli ancora in palio- WMX ed quello dei veterani. Livia Lancelot arriva all'ultimo round con 27 punti di distacco da Nancy van de Ven. La francese di sicuro non vuole arrivare seconda; l'anno scorso ha dovuto rimanere a guardare mentre Kiara Fontanesi le soffiava il titolo mentre la sua KX250F si è rotta durante il giro di prova!

Non meno di sedici vecchie glorie olandesi prenderanno parte alla la gara sabbiosa con Klaas Hofstede, Ton van Grinsen, Peter Bergsma e Erwin Hendrickx, che ricopreranno probabilmente le prime posizioni, ma il favorito è il campione in carica Mats Nilsson. L'austriaco Christoph Lackner potrebbe anche andare a caccia di una medaglia, ma l'interesse da parte delle stelle degli anni '80 e '90 GP continua a scemare e il resto dei piloti, tra cui i cinque italiani Cristian Ravaglia, Matteo Massara, Robert Meroli, Enrico Fusconi e Antonio Ciampi, non ha nessuna possibilità. Se il numero 242 vi suona familiare, è il padre e mentore di Tim Gajser, Bogomir.

Non ci sarà tempo per festeggiare al GP finale in Europa; con il GP di Charlotte il sabato successivo, la maggior parte dei piloti volerà negli Stati Uniti già martedì!

Ken De Dycker correrà nel MXGP per la prima volta quest'anno ad Assen; Keeno è tornato a correre di nuovo da due settimane e domenica ha ottenuto un sesto posto a Orp-le-Grand.

Pauls Jonass non sarà ad Assen; al pilota ufficiale KTM è stato consigliato di non tornare a gareggiare quest'anno per riprendersi completamente dal grave trauma cranico di cui ha sofferto a Loket alla fine del mese scorso.

Lunedì di settimana prossima è il termine ultimo per le federazioni per fornire i nomi per le proprie squadre per il Motocross delle Nazioni di maggiora Maggiora che si terrà il 24 e il 25 settembre.

 

Le squadre più importanti sono:

Francia: Romain Febvre, Benoit Paturel, Gautier Paulin

USA: Cooper Webb, Alex Martin, Jason Anderson

Italia: Toni Cairoli, Samuele Bernardini, Michele Cervellin

GB: Tommy Searle, Max Anstie, Shaun Simpson

Svizzera: Valentin Guillod, Jeremy Seewer, Arnaud Tonus

Germania: Max Nagl, Henry Jacobi, Dennis Ullrich

Belgio: Kevin Strijbos, Jeremy Van Horebeek, Clement Desalle

Paesiassi: Glenn Coldenhoff, Brian Bogers, Jeffrey Herlings

Australia: Kirk Gibbs, Jed Beaton, Dean Ferris

Nuova Zelanda: Cody Cooper, Hamish Harwood, Josiah Natzke

Slovenia: Tim Gajser, Jan Pancar, Jerneu Irt


La Russia ha nominato Aleksandr Tonkov, Vsevolod Belyakov e Evgeny Bobryshev, ma deve aspettare di vedere se Tonkov è in grado di entrare nell'Unione europea dopo i suoi recenti problemi di documentazione.

La fine stagione è imminente e già questo fine settimana arriveranno i primi titoli mondiali

Che cos'è PayPal

Cerutti Moto Via Zucchi, 6 20095 Cusano Milanino MILANO Tel/Fax: 02-6192143 02-66403627